La squadra femminile della Piana del Cavaliere è stata promossa nella serie D regionale per la prossima stagione. Il responsabile Mario Cimei: «Un grande vanto per una realtà piccola come la nostra. Saremo l’unica squadra femminile, nella Marsica, a cimentarci nel campionato più alto».

 

 

Spirito di squadra, passione e professionalità, tre ingredienti fondamentali che hanno portato le ragazze giallo-blu della squadra del Volley Carsoli a tornare in serie D. È la terza volta che le ragazze hanno accesso a questo livello di campionato.

Il Virus non è riuscito a fermare la squadra della Piana del Cavaliere, che nonostante il periodo può godere di una bella soddisfazione.

«Siamo contentissimi di questo risultato. Un grande successo per un paesino piccolo di quattromila abitanti, quale è Carsoli» esordisce il responsabile della società Mario Cimei.

Il dirigente ci tiene a sottolineare che essendoci già altre squadre di pallavolo nei territori limitrofi, difficilmente le ragazze vanno a giocare nella sua squadra, «tutto ciò che facciamo è per il 99% fatto in casa. Ragazze e staff tecnico e dirigenziale sono del territorio, Piana del Cavaliere e Carsoli in particolare».

«È sempre molto sofferto raggiungere un risultato del genere. Considerando poi che l’anno prossimo, in tutta la Marsica, a livello femminile, saremo la squadra che si cimenterà nel campionato più alto. Per noi è già un grandissimo successo. Nell’ambito della provincia, forse, solamente altre due squadre faranno il campionato a livello del nostro», commenta.

La società della Volley Carsoli esiste da una quindicina di anni ed è già la terza volta che le ragazze raggiungono la serie D. Il campionato, come tutti gli altri, è stato interrotto a causa del Covid-19 e in Abruzzo è stata stilata la classifica facente riferimento a tutte le partite finora giocate.

Nonostante la Regione sia costituita da due grandi aree territoriali, per la serie D, trattandosi di un campionato regionale, è stata stilata una classifica unica e le ragazze della Mister Marilena Cimei, su 40 squadre, sono risultate seconde in tutto l’Abruzzo.

«Ciò attesta ancora di più la buona stagione portata avanti dalle ragazze e dalla loro allenatrice, nonché giocatrice, Marilena Cimei che è il primo anno che prende in mano questa squadra. Una squadra tra l’altro costituita da ragazze giovanissime, classe 2000, 2005 e una sola classe ’88. Hanno vinto tutte le partite fin quando si è potuto giocare», così il responsabile Cimei.

Secondo un primo protocollo federale, spiega Mario Cimei, da domani 25 maggio si potranno riaprire le porte della palestra ma in modo ancora molto limitativo, non potendoci essere scambio di palla secondo le nuove disposizioni. Occorre ancora aspettare per tornare in campo.
Parole di soddisfazione anche da parte del sindaco di Carsoli Velia Nazzarro: «Un risultato eccezionale che premia le nostre meravigliose ragazze e tutto il team della Società. Questo risultato è motivo di soddisfazione per tutta la comunità e di prestigio per il nostro Paese. Questi sono risultati che si ottengono soltanto con il duro lavoro, con sacrificio, professionalità e spirito di squadra. Sempre orgogliosi di voi».

 

Link info media news